MERCATO DEL PESCE: DALLA GRANDE NAPOLI ALLA PICCOLA PAVIA… AI PESCI GLI SI FA’ SEMPRE UNA GRAN FESTA

MERCATO DEL PESCE: DALLA GRANDE NAPOLI ALLA PICCOLA PAVIA… AI PESCI GLI SI FA’ SEMPRE UNA GRAN FESTA

L’atteggiamento festoso e quasi concitato nel primo video, coincide con gli acquisti di pescato durante le feste di Natale, dove una folla di gente vociante si accalca nei corridoi pedonali che separano i banchi.

A Nord e ad esempio nella città di Pavia, gli acquirenti di “pesce” si disperdono nei banchi dei supermercati e oggetto prevalente dei loro acquisti sono le poche specie offerte in vassoi di polistirolo chiusi con “pellicola trasparente”.

Una costante è la poca variabilità di specie e gli standard di presentazione  omologati e del tutto simili a quelli diffusi in un qualsiasi punto vendita  d’ Europa.

In questo contesto apparentemente asettico e  anonimo , sopravvive un’ isola di napoletanità immodificabile nel tempo e peculiare di una bancarella che espone il suo pescato nel centro di Pavia.

 

Lì si trova tutto quello che la gente desidera con consolidate abitudini e concentrate sul consumo di poche specie a tranci o eviscerate se non sfilettate;  và anche detto però che alcuni clienti affezionati e più competenti, riescono anche a portarsi a casa pescato di ottimo livello per quanto riguarda qualità e freschezza.

Và anche detto che Il banco di queste “rocce” indomabili di napoletanità nella vendita di pesce, si presenta sempre variegato e con una biodiversità inimmaginabile nei punti vendita della grande distribuzione.

Molto ghiaccio ,nessun vassoio di plastica mettono maggiormente a contatto con la realtà dei prodotti della pesca, mentre la simulazione di “rigor mortis” con l’uso del filo di nylon da pesca teso fra bocca e coda negli esemplari di maggior pregio ,da’ un tocco di folclore partenopeo nella vista della merce.

Se volete potete divertirvi  nel  provare a riconoscere le specie esposte ,notandone le particolarità e in ogni caso se avete dei dubbi sulla vostra capacità di identificazione e valutazione ,non dovete far altro che farmi conoscere i vostri dubbi, indirizzando le vostre richieste di chiarimento all’indirizzo mail: Longymanus17@gmail.com

Cercherò di soddisfare la vostra curiosità e per voi sarà un ottimo esercizio per conoscere il pescato e tentare di valutarne visualmente la qualità.

Buona visione comparativa e buon divertimento.

Roberto Di Lernia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *