Notizie

IL PARCO MARINO DEL PICENO: UNA SCOMMESSA PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE MARINO COSTIERO?!
Da oltre una decina di anni, scienziati e associazioni ambientaliste come Greenpeace sostengono che almeno un 30% del Pianeta Acqua dovrebbe essere sottoposto a forti limitazioni nella pesca o addirittura considerato riserva integrale anche in aree non costiere, se si vuol investire in un prossimo futuro che salvaguardi la biodiversità delle risorse marine e ciò in stretta relazione alle sempre maggiori esigenze alimentari delle popolazioni umane, a cominciare da quelle…
QUAL’E’ IL CONFINE CHE IN MARE, SEPARA IL BRACCONIERE DAL FARABUTTO !!?
Non si fermavano davanti a niente: frantumavano meccanicamente, con martelli a doppia punta, le rocce in cui si trovavano i datteri di mare; commerciavano vongole veraci, contaminate batteriologicamente e chimicamente, raccolte in uno specchio di mare inquinato, vicino alla foce del fiume Sarno.  >> Vedi Articolo   ” E’ difficile contenere la rabbia e il disgusto umano rispetto a una filiera dove il bracconiere del mare va’ in galera anche…
VIDEO: Grecia, così gli allevamenti intensivi di spigole e orate «uccidono» il mare: le testimonianze!
Corriere della Sera: Viaggio in uno dei principali hub per l’allevamento di pesce in Europa nel tratto di mare tra la regione Etolia-Acarnania e le Isole Ionie. La è il principale produttore europeo di spigole e orate destinate all’export (l’83 per cento del totale): il 41% va in , il Paese che spende di più per il consumo di pesce.  
A Milano si mangia il miglior pesce d’Italia: ecco perché e quali sono i ristoranti da non perdere
Guida ai migliori ristoranti di pesce della città tra locali street food, «new entry» e conferme.  Vedi Articolo   ” A MILANO SI MANGIA IL MIGLIOR PESCE D’ ITALIA ? UN MITO TRASFORMATOSI IN UNA QUASI LEGGENDA METROPOLITANA. Che il consumo di prodotti ittici abbia in Milano la sua capitale è un fatto, ma il Mercato ittico milanese arriva a soddisfare il 30/35 % del totale e di questo  solo…